44° anniversario sisma 5/76

Pubblicato da Ernesto Gallo il

44 anni fa, il Friuli fu massacrato da uno spaventoso terremoto. 990 morti, danni ingentissimi, paesi letteralmente rasi al suolo. Come sempre, ancora oggi, gli Alpini in armi ed in congedo furono tra i protagonisti dei soccorsi e della ricostruzione, così come molte altre realtà. I friulani dimostrarono, semmai ce ne fosse stato bisogno, la loro grande caparbietà, il loro senso di unità e famiglia. Ogni anno, sono state ricordate le vittime del terremoto con una sentita cerimonia presso la Caserma Goi-Pantanali di Gemona ma, purtroppo, causa emergenza Covid-19, quest’anno non sarà possibile ritrovarci. Per questo, il Consiglio Direttivo dell’Associazione “MAI DAUR” invita tutti a raccogliersi in un pensiero per tutti coloro che persero la vita. Un pensiero speciale per i militari che rimasero sotto le macerie della Goi-Pantanali a Gemona. Ci risolleveremo anche questa volta!! MAI DAUR!!!

Categorie: ricorrenze